SIENA RIPUBBLICIZZA GLI ALLOGGI DELL'HOUSIN SOCIALE E FIRENZE?

Roma -

A Siena i Ventimila alloggi sono diventati pubblici e a Firenze invece cosa sta succedendo?

Il Comune di Siena, con Del. Cons. n. 190 del 14/7/2009, ha acquisito 72 alloggi costruiti dal privato nell’ambito del programma Ventimila alloggi in affitto. Pare che Il canone di locazione fosse già fissato in convenzione a 4 Euro/mq. Pertanto per un appartamento di circa 70 mq, i “cugini” senesi (già dal 2009) stanno pagando   circa 280 euro al mese e 180 invece per un 45 mq.

Noi (dal 2008) ne stiamo pagando esattamente il doppio – 560 Euro per 70 mq (con la qualità  documentata in questo blog) .

Si può tranquillamente affermare che i valori senesi rappresentino reali canoni di affitto sociale o calmierato, che dir si voglia.

Il prezzo di acquisto da parte dell’Amm.ne Comunale è stato determinato dal costo totale riconosciuto dalla Regione decurtato del finanziamento pubblico del 45% erogato dalla Regione stessa ai costruttori.

L’esborso da parte del Comune è stato finanziato da parte della fondazione Monte dei Paschi di Siena.

E noi fiorentini invece in che mani finiamo ?

Infatti, giusto domani (giov. 20/10) la nostra proprietà farà effettuare una valutazione dei suoi immobili del programma 20.000 alloggi da parte di un grande gruppo di consulenza immobiliare, ma non ci è dato saperne di più.

Solo alcuni inquilini sono stati infatti contattati telefonicamente dalla proprietà, che dopo una nostra successiva richiesta scritta, ha dichiarato di non essere tenuta a fornirci alcuna informazione in merito.

Nessuna comunicazione, nessun avviso scritto

Un’operazione opaca e frettolosa

Cosa bolle in pentola ?

Un tal “soccorso rosso” è difficilmente ipotizzabile nella nostra situazione.

****

Si invitano i sigg. sindacati degli inquilini, i politici e i giornalisti di razza, a non spintonarsi troppo per arrivare primi a far luce sulla vicenda (come sempre) e magari anche a tutelare gli inquilini.

Aggiornamento 20/10/2011: Gli inquilini visitati dal “pattuglione” battano un colpo (anche qui occhio a non spintonarsi troppo ).

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni