SOLIDARIETA' A PAOLO DI VETTA DEL COMITATO INQUILINI PINCHERLE.

Roma -

Per noi Paolo è un amico, non solo un’attivista dei movimenti per il diritto all’abitare o un sindacalista  di AS.I.A.

Per noi del Comitato Inquilini Pincherle Paolo di Vetta è un amico perché solo le persone amiche riescono a fare loro le battaglie altrui e questo ha fatto Paolo, è diventato un “inquilino resistente” di Via Pincherle aiutandoci a salvare quel piccolo spazio di libertà che era  la nostra casa.

Le parole lasciano sempre il tempo che trovano e oggi più che mai quelli che lottano contro un sistema arcigno e tiranno ancora e sempre più interessato solo al raggiungimento dei suoi bassissimi scopi speculativi dai quali la gente, le persone, le “varie umanità” debbono difendersi continuamente, ebbene tutti questi “paolo di vetta” non hanno bisogno di parole ma di fatti concreti, anzi concretissimi. Come concreto è l’apporto che i movimenti per il diritto all’abitare danno costantemente alle lotte sul territorio di chi difende la propria casa.

Su Paolo il sistema ha voluto creare un caso, Paolo deve pagare non per quello che non-ha fatto venerdì scorso ma per quello che ha fatto da sempre; serve un esempio e Paolo è l’esempio perfetto da mostrare a  tutti quelli che non si adegueranno che si ribelleranno che non staranno zitti che si difenderanno e che difenderanno, un esempio “da non seguire”!

Ma se Paolo è un caso allora tutti noi lo siamo, anche! Tutti quelli come noi che si sono ritrovati a vivere una prepotenza e hanno detto di no e molto spesso ci sono riusciti a confermarlo quel no, a dargli autorevolezza e dignità recuperando la loro di dignità. Per questo quello che sta accadendo a Paolo è come se stesse accadendo ad ognuno di noi e non perché Paolo lo conosciamo e lo “abbiamo vissuto” ma perché la pensiamo come lui e come lui crediamo che non basterà chiuderci “ai domiciliari” per farci stare zitti, non saranno le mura di nessun domicilio a chiuderci la bocca perché anche se chiuderanno la nostra apriranno quella di moltissimi altri di noi e…non siamo pochi.

Il Comitato Inquilini Pincherle ringrazia Paolo di Vetta che sempre coraggiosamente e testardamente ha difeso gli inquilini, gli è vicino con grande stima e grandissimo affetto e con lui continuerà sempre a difendere la dignità delle persone.

Nessun può arrestare un’idea.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni