SPENDING REVIEW ALL'ENPAIA: 2 MILIONI DI EURO SPESI PER SFRATTARE GLI INQUILINI DAL CDA E DAL DIRETTORE/SINDACO MORI.

Roma -

COMUNICATO STAMPA

 

In data 12 novembre 2012 il sindacato ASIA Usb attraverso l’avv. Vincenzo Perticaro ha presentato un esposto diffida al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in persona del Ministro Elsa Fornero ed al Presidente del Collegio dei Sindaci di Enpaia, contestando l’incompatibilità del direttore generale di Enpaia e l’eccessivo costo delle consulenze legali sostenute dallo stesso Ente. Infatti, l’attuale Direttore Generale di Enpaia, il dott. Gabriele Mori, è altresì Sindaco di Grottaferrata dal 28.03.2010 eletto con l’appoggio del centro sinistra (PD). Secondo le norme vigenti (DPCM 18.10.1994, n. 692 che ai sensi dell’art 68 del D.Lgs. n. 267/2000) questo fatto comporterebbe un’evidente incompatibilità,  ragion per cui il dott. Gabriele Mori dovrebbe fare una scelta: o Sindaco di Grottaferrata o Direttore Generale di Eanpia.

Ulteriore elemento di contestazione sollevato nell’esposto riguarda le spese sostenute da Enpaia per le “consulenze legali”: sia nel bilancio di previsione del 2011 che in quello del 2012 sono stati spesi più di 2 milioni di euro per consulenze legali.  Forse le spese sono eccessive perché nelle cause di sfratti a danno degli inquilini (seguiti invece da un solo avvocato) ed intraprese dal CdA e dal Presidente Siciliani sono stati nominati 18 diversi avvocati tra cui anche politici?

Roma 13 novembre 2012
ASIA-USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni