Torino, picchetto di Asia per fermare lo sfratto della famiglia di Mohammed

Torino -

Anche oggi grazie alla solidarietà popolare e al supporto del Comitato Popolare Lucento Vallette abbiamo rinviato lo sfratto di Mohammed e della sua famiglia. La soluzione non sarà sotto i ponti come sostenuto dal rappresentante dell'immobiliare determinato a riavere la soffitta in cui Mohammed è costretto a vivere con altre cinque persone, ma grazie alla lotta anche questa sera avranno un tetto sopra la testa!
Nonostante il cambio di governo e la nuova circolare di Salvini, continuiamo a sostenere che la soluzione è il blocco degli sfratti e un nuovo piano di edilizia popolare.
Basta case senza gente, basta gente senza casa!
As.i.a. USB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni