VIA FILOMUSI GUELFI: OTTENUTO UN ANNO DI RINVIO. ADESSO SI LAVORI ALACREMENTE AD UNA SOLUZIONE CHE METTA AL SICURO LE FAMIGLIE.

Gli inquilini sotto sfratto dagli alloggi ex-Sara hanno ottenuto delle proroghe cospicue, alcuni perfino di un anno, segno dell'efficacia delle campagna di informazione e sensibilizzazione svolta da questo sindacato sul tema delle dismissioni e dell'emergenza. Ora è tempo per le soluzioni definitive.

Roma -

Stamattina il picchetto di solidarietà in via Filomusi Guelfi ha ottenuto un anno di proroga all’esecuzione dello sfratto previsto. Il rinvio, ottenuto grazie al lavoro di informazione e sensibilizzazione condotto da Asia-Usb in tutti questi mesi (la vicenda è in corso da più di due anni), può consentire di lavorare ad una soluzione che metta in sicurezza le famiglie coinvolte nel processo di dismissione in corso. Già dalla prossima settimana infatti, è previsto un incontro fra Regione e proprietà, si spera per sviluppare le opzioni fin qui messe sul tavolo della trattativa. Attenzione però a non prenderla con troppa comodità. Non tutti i nuclei familiari hanno goduto di proroghe così lunghe ed alcune rivedranno il funzionario del Tribunale riaffacciarsi già dal prossimo autunno.

Asia-Usb segue gli inquilini fin dalle prime comunicazioni inviate dal Fondo e non intende abbandonarle finché non si giunga ad una soluzione che li tuteli e che ne garantisca il Diritto alla Casa.

Asia-Usb Roma

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati