VOGLIO UNA CASA: i progetti e le politiche per fronteggiare l'emergenza abitativa a Roma.

Sabato 20 febbraio 2010 dalle ore 10.30 parco pubblico di via Georges Sorel / via Penazzato, Municipio Roma 6.

Roma -

L’ incontro pubblico di confronto e approfondimento, intende ripercorrere i progetti e i percorsi delle politiche per la casa nella città di Roma, dove il disagio per la ricerca di alloggi si è accompagnato spesso a fenomeni di esclusione sociale tali da coinvolgere interi quartieri anche al centro della città, quale conseguenza di una politica abitativa pubblica di “prima generazione” che ha trascurato gli effetti nel lungo periodo, unito ad una carenza di manutenzione che ha contribuito a condizionare negativamente la qualità della vita di questi contesti urbani.
In questi ultimi anni, l’evoluzione della società attuale ovvero l’incremento dei nuclei familiari conseguente alla destrutturazione del modello di famiglia tradizionale, l’incremento della mobilità per lavoro o studio, il fenomeno immigratorio, hanno dato origine ad una domanda crescente di abitazioni che accompagnata a condizioni di lavoro sempre più precarie, all’aumento delle persone anziane, di coppie giovani e di altre categorie in condizioni di fragilità sociale, contribuiscono al dilagare del disagio abitativo che tocca sempre più le nuove fasce di povertà.
Certi che la nostra manifestazione possa interessare un ampio numero di cittadini e coinvolgere realtà associative attive sul territorio, proponiamo questa iniziativa di informazione e formazione.
Su scala regionale, nel Lazio sta prendendo forma il nuovo Piano Casa dove creando una sinergia tra pubblico e privato, si ritiene di consegnare in tempi rapidi un patrimonio immobiliare a canone sostenibile, destinato ad una fascia di popolazione che non è in grado di rivolgersi al mercato immobiliare, e nel contempo non ha i requisiti reddituali tali da poter accedere alle graduatorie dell’edilizia residenziale pubblica. Secondo il governo regionale siamo di fronte ad una politica innovativa capace da un lato di stimolare azioni di sistema con le istituzioni ed i soggetti privati che sul territorio agiscono nell’Area “Casa e disagio abitativo”, dall’altro, di avvalersi delle opportunità offerte dalle partnership con il privato riconoscendo in particolare, il ruolo peculiare delle cooperative e delle imprese nella realizzazione dell’housing sociale inteso sempre più come servizio abitativo integrato che pone al centro dell’attività non la residenza, ma la persona con i suoi bisogni.
Inoltre, le politiche dell’Housing sociale vengono presentate come una risposta alla questione casa incoraggiando al tempo stesso la trasformazione urbana, per assicurare uno sviluppo sostenibile ed integrato nel quartiere venendo incontro alle esigenze abitative di chi vive anche temporaneamente in quel territorio.

INTERVENGONO

ON. MARIO DI CARLO Regione Lazio
ANTONIO VANNISANTI Municipio Roma 6
PAOLO DI VETTA As.i.a.-RdB

a seguire

ATTRICECONTRO presenta“ROMA E’ POPOLARE” letture drammatizzate da Alessandra Magrini, da Anna Magnani a Pasolini,da Belli e Trilussa alle partigiane fino alle donne in lotta per il diritto alla casa.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati