Avere 80 anni, la storia di Anna e del suo sfratto

Roma -

Il 29 gennaio busserà alla porta di Anna Badatin l’ufficiale giudiziario. Non è la prima volta, la donna ha 80 anni e già da tempo il proprietario di casa sta provando a mandarla via nonostante paghi con grande puntualità ogni mese l’affitto, i canoni accessori e tutti i conguagli richiesti. Finora il governo aveva prorogato il blocco degli sfratti. Quest’anno no, il governo ha scelto di cambiare verso e dire addio alle proroghe. Il ministro Lupi sostiene di aver stanziato fondi e di poter risolvere il problema in modo diverso ma quando il 29 gennaio l’ufficiale giudiziario busserà alla porta che cosa gli dirà la signora Betadin? Che il governo ha promesso di stanziare dei fondi? E che cosa gli dirà il giorno precedente il signore del piano di sopra che si trova nella stessa situazione?

Di Flavia Amabile

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni