BOLOGNA: 26 GENNAIO ENNESIMO SGOMBERO; 27 GENNAIO PRESIDIO ANTI SFRATTO

Martedì 27 una delegazione di AS.I.A.-RdB chiederà di essere ricevuta dal responsabile dell'Ufficio Casa del Comune.

Bologna -

Il 26 gennaio abbiamo assistito all’ennesimo sgombero. Una famiglia di migranti: lei operaia in una ditta artigiana e lui disoccupato ed invalido. Lo sgombero è avvenuto nello stabile di via Pontevecchio, già al centro dell’attenzione per una lunga vertenza tra gli inquilini e la proprietà, per le condizioni fatiscenti in cui verteva lo stabile. La morosità che ha portato allo sfratto è causata da un profondo disagio economico in cui versa la famiglia, questo non è bastato al Comune e all’assistenza sociale per riconoscere l’emergenza abitativa. La famiglia è attualmente fuori casa senza soluzioni. Anche se iscritti alle liste per la  casa popolare non si prevede a breve  una assegnazione. Questo caso è emblematico ed è lo stesso per centinaia di inquilini che risiedono in città. Chiediamo provvedimenti straordinari da parte del Comune perché nessuno rimanga senza un tetto. Nello specifico chiediamo per la famiglia in questione la presa in carico da parte dell’amministrazione che deve farsi garante del diritto alla casa.
Il 27 gennaio alle ore 10 una delegazione di AS.I.A.-RdB chiederà di essere ricevuta dai responsabile dell’ufficio casa per trovare una soluzione a questa emergenza.

presidio antisfratto
27 gennaio
ore 9.30
Comune di Bologna Piazza Liber Paradisus
per as.i.a.-rdb

Lidia Triossi
Associazione Inquilini Assegnari-RdB Bologna

via Monterumici 36/10
051-389524 051-385932
fax 051-310346
e-mail:info@bologna.asia.rdbcub.it
cell: 3407106022

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati