BOLOGNA: INQUILINI RESISTENTI. UNA NOTTE SUI TETTI!

Rotto l'"embargo". Cibo e vestiti asciutti hanno raggiunto il tetto.

 

Roma -

ore 15:00

Su Via del Vivaio, continua il diniego da perte delle forze dell'ordine di portare generi di conforto agli attivisti saliti ieri sul tetto, ma grazie all'ingegno e alla solidarietà, gli inquilini resistenti sono riusciti a rompere l'"embargo". Cibo e vestiti asciutti hanno raggiunto il tetto.

Si continua a rispondere con la forza pubblica alla richiesta di apertura di una trattativa.
Chiediamo quindi al prefetto di rompere il silenzio e di convocare al più presto un tavolo per discutere delle soluzioni sull'emergenza abitativa.

per AS.I.A RdB

ore 8:30

E’ passata la prima notte del presidio permanente di via del vivaio. Malgrado il freddo, la determinazione degli inquilini resistenti continua. Sono ancora sui tetti i due attivisti di AS.I.A.-RdB.
La prosecuzione del presidio è dovuta alla totale assenza della politica. Il movimento di lotta per la casa si è dimostrato disposto all’apertura di un dialogo per discutere e condividere soluzioni concrete per l’emergenza abitativa. Fino ad ora a questa disponibilità si è risposto da parte del centro sinistra con menzogne e offese. Il titolo dell’assemblea che sabato si è tenuta nell’edificio occupato in via del vivaio: “emergenza casa: questione di ordine pubblico o di intervento pubblico?” ha anticipato le scelte del centro sinistra che governa la città e la regione.
Invitiamo quindi tutti coloro che sono solidali e vogliono confrontarsi sul tema a venire al presidio permanente. Il movimento di lotta per la casa deciderà nella prossime ore come proseguire nella mobilitazione.
Segnaliamo il gesto irresponsabile delle forze dell’ordine che hanno isolato i due attivisti sul tetto, chiudendo tutte le vie di accesso, senza mantenere un presidio dei vigili del fuoco e impedendo di portare dei generi di conforto sul tetto. A causa del silenzio e dell’immobilismo di amministrazioni e delle istituzioni, in questi ultimi mesi si sono avvicendate molte occupazioni di tetti portate avanti per difendere, il lavoro, il reddito, la casa e i diritti. Per fare scendere gli attivisti non è necessario minacciare la loro incolumità, ma è ben più utile aprire una trattativa sull’emergenza abitativa.

AS.I.A.-RdB
Bologna Prende Casa

ASIA-RdB Via Monterumici 36/10 Bologna
Cell:3407106022
www.asia.rdbcub.it
<link http: cgi-bin _blank>

bolognaprendecasa.noblogs.org

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati