CASA: TOSCANA; DA REGIONE 10 MLN PER EMERGENZA ABITATIVA (ANSA) -

Firenze -

FIRENZE, 24 SET - Cinque milioni per interventi destinati ai Comuni a disagio abitativo e altri cinque per i cosiddetti 'contratti di quartierè (a cui si sommano altri sedici milioni provenienti dalle casse statali). Sono queste, informa una nota, le risorse che la Regione Toscana mette a disposizione per far fronte all'emergenza casa, somme finalmente disponibili e derivanti da atti varati nella precedente legislatura. «Sono tutte risorse - spiega l'assessore al welfare e alle politiche per la casa Salvatore Allocca - che servono ad attenuare in parte l'emergenza nel settore e che rientrano in azioni già avviate dalla scorsa amministrazione regionale. Un segnale importante per dimostrare il nostro impegno a ridurre il disagio abitativo e dare continuità al nostro operato». Per i primi 5 milioni, che fanno parte del 'pacchettò di misure straordinarie per l'edilizia sociale da 143 milioni di euro, è stato pubblicato nell'ultimo Burt l'avviso pubblico contenente tutti i criteri ed i requisiti necessari per la presentazione delle domande. L'aiuto è rivolto in particolare alle giovani coppie che vogliano recuperare o acquistare un alloggio ad esempio in comuni montani particolarmente disagiati. Gli altri 5 milioni circa, sono invece destinati a «migliorare l'equipaggiamento infrastrutturale dei quartieri caratterizzati da condizioni di forte disagio abitativo», vale a dire quelli con particolari problemi di degrado, e vanno ad aggiungersi ai 16,1 milioni provenienti dallo Stato. (ANSA). Y7G-GRO 24-SET-10 17:15 NNN
<basefont size="4" face="arial">FINE DISPACCIO<//font></basefont>

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni