COLLI PORTUENSI: INQUILINI SI APPELLANO A 'CHI L'HA VISTO?'

Roma -

Gli inquilini di Colli Portuensi si appellano a ‘Chi l’ha visto?’ e vengono ricevuti dal capo ufficio stampa della Rai

 

Questa mattina decine di inquilini di viale dei Colli Portuensi 187 insieme ad alcuni rappresentanti del sindacato AS.I.A. RdB hanno protestato davanti alla sede Rai di viale Pasubio per chiedere provocatoriamente alla trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ di rintracciare l’amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo.

 

Gli inquilini, principalmente anziani e pensionati, abitano quattro palazzine messe in vendita dal Fondo pensioni dei dipendenti dell’ex Cassa di Risparmio di Trieste ora Unicredit, ma i prezzi astronomici imposti dalla banca non hanno consentito a trentacinque famiglie di comprare ed è cominciato lo stillicidio delle vendite a terzi e il conseguente avvio di procedure di sfratto.

 

Nonostante i ripetuti tentativi fatti dal Municipio, dal Comune, dalla Regione e dal Ministro della Solidarietà sociale, Unicredit non ha mai accettato di sedersi al tavolo di trattativa aperto dalla Regione Lazio per trovare un accordo tra le parti. Per questo gli inquilini hanno denunciato davanti la sede della trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ la latitanza del signor Profumo.

 

Nel corso del sit-in di protesta un attivista del sindacato AS.I.A. RdB si è incatenato ai cancelli per ottenere un’interlocuzione con la redazione della trasmissione.

 

Una delegazione di manifestanti ha infine incontrato il capo ufficio stampa della Rai, Giuseppe Nava.

A fine incontro, dopo avere ricevuto rassicurazioni sull’attenzione che la Rai darà alla vicenda, il sindacalista dell’AS.I.A. ha posto fine alla protesta.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni