CONTRO GLI SFRATTI, PICCHETTI METROPOLITANI

Roma -

 

 

Ancora una volta, domani mattina ci mobiliteremo per difendere il diritto all’abitare.

Ogni giorno, infatti, una famiglia, un’anziana, un precario rischiano di perdere l’alloggio in cui vivono, anche quando è di fortuna.

 

Domani è il turno di Bruna, un’anziana che vive in via della Lega Lombarda da 50 anni, sfrattata da un proprietario che possiede altri tre stabili e che non ha esitato a chiedere la forza pubblica.

Oggi, invece, è toccato a Saveria e Nadia aspettare nell’angoscia l’Ufficiale Giudiziario: la prima, residente a San Lorenzo da 48 anni,  fa i conti con chi possiede più di 40 appartamenti; la seconda, al centro storico, deve vedersela con i Maroniti. Che legalità è questa?

 

Il vuoto generato dalla mancanza generalizzata di tutele e la lentezza con cui procede il decantato piano casa del Comune di Roma stanno producendo una situazione devastante.

È da tempo che diciamo basta e che chiediamo, inascoltati, al Prefetto e al Sindaco di fermare questo scempio. Che affermiamo  come sia  inadeguato il piano casa varato dal Comune. Che chiediamo maggiori risorse. Che ci opponiamo alla vendita del patrimonio pubblico.

 

L’evidente precarietà in cui versano molti e molte, la difficoltà di trovare soluzioni in un mercato residenziale sempre più lontano dalle  nostre tasche, le politiche abitative e urbanistiche sempre più dettate dai costruttori e dai loro potentati, rivelano un dato allarmante: 270mila alloggi vuoti, economicamente inavvicinabili anche per quelle fasce di reddito medio che pensavano di essere al sicuro.

Tra dismissioni, cartolarizzazioni, vendita del patrimonio pubblico, deroghe al piano regolatore, regalie varie, necessità di sanare bilanci, project financing, ecc, è evidente che la funzione pubblica del Governo centrale e delle Amministrazioni locali è venuta meno.

 

Crediamo che solo la ripresa di una forte mobilitazione cittadina contro la precarietà della nostra vita quotidiana può produrre un cambio di marcia: pertanto moltiplicheremo questi picchetti metropolitani e torneremo all’offensiva sul diritto all’abitare.

 

 

Appuntamento dalle ore 8.00 in via della Lega Lombarda n.37

 

      Roma, 22 gennaio 08                                                                  

                                                                                      

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati