FONTE NUOVA: PROTESTA DEGLI INQUILINI ATER AL CONSIGLIO COMUNALE

ATTENDONO DA 20 ANNI LA REGOLARIZZAZIONE

Roma -

Oggi pomeriggio, a partire dalle ore 17, inquilini dell’ATER provincia sostenuti dal sindacato AS.I.A. RdB manifesteranno davanti alla sede del consiglio comunale di Fontenuova (Rm).

Il motivo della protesta riguarda la situazione di irregolarità in cui vivono dal 1987 a causa della negligenza dell’amministrazione comunale.

Circa 50 famiglie, infatti, dopo tre domande di sanatoria (l’ultima risale al dicembre 2007) risultano ancora occupanti senza titolo perché l’attuale sindaco, come i colleghi che lo hanno preceduto, non ha istituito una commissione per analizzare le pratiche.

Nel frattempo, gli inquilini continuano a ricevere dall’ATER richieste di indennità di occupazione che ammontano a 700 euro mensili, nonostante il diritto loro riconosciuto, almeno sulla carta, a vivere in un alloggio popolare.

Tre mesi fa, l’AS.I.A. RdB aveva formalmente chiesto un incontro al sindaco di Fontenuova per sollecitarlo ad assumersi la responsabilità di questa situazione indegna e a porvi rimedio. Alla richiesta di incontro, non è seguita nessuna risposta.

L’AS.I.A. RdB chiederà oggi pomeriggio durante il consiglio comunale un incontro immediato con il sindaco: la legge prevede infatti che gli inquilini aventi titolo vengano regolarizzati. Non è legale che dei cittadini siano costretti a vivere nell’irregolarità a causa della mancata applicazione delle leggi da parte di un’amministrazione pubblica.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni