GLI INQUILINI DELLE CASE POPOLARI RIPRENDONO LA MOBILITAZIONE

Roma -

 

 MANIFESTAZIONE DAVANTI L’ATER DI ROMA (IV ZONA AMMINISTRATIVA )

                                      Martedì 19 febbraio ore 10.30

Via Faleria, 44

A meno di tre mesi dalla manifestazione organizzata dall’AS.I.A. RdB sotto la sede centrale dell’ATER di Roma per chiederne la chiusura, gli inquilini delle case popolari tornano a mobilitarsi nelle sedi territoriali dell’azienda.

Domani, martedì 19 febbraio alle ore 10.30, AS.I.A. e inquilini si ritroveranno presso la sede della IV zona amministrativa, in via Faleria 44, per protestare contro la cattiva gestione dell’ATER, che si è tradotta in aumento dei canoni d’affitto per sanare il debito, in mancanza di manutenzione ordinaria degli alloggi e  nell’incapacità di relazione con gli assegnatari delle case popolari.

 

Lo stesso Luca Petrucci, presidente dell’ATER, ha recentemente riconosciuto il fallimento dell’azienda dichiarando che nonostante la vendita del patrimonio stia andando avanti, il debito accumulato non potrà essere sanato, auspicando pertanto un passaggio di poteri al Comune di Roma.

 

Di fronte ad una azienda che non fa nulla per gestire questo importante patrimonio di edilizia pubblica e carica sugli inquilini il deficit di 1 miliardo di euro (2000 miliardi di vecchie lire) accumulato per cattiva gestione, l’AS.I.A.-RdB manifesta per la chiusura dell’ATER e la tutela dei diritti degli inquilini delle case popolari.

 

                                                                                       

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni