INQUILINI DI VIA PINCHERLE IN PREFETTURA: LA RESISTENZA CONTINUA

Roma -

Si è appena conclusa la manifestazione degli inquilini di via Pincherle153/169, un centinaio a partire dalle ore 15  davanti a palazzo Valentini per chiedere al Prefetto di svolgere un ruolo di garanzia nella trattativa tra regione Lazio e Area Mestre/ Giacomazzi sul futuro di 116 appartamenti messi in vendita.

 

Una delegazione di inquilini, insieme  all’AS.I.A. RdB, è stata ricevuta dalla dottoressa Vaccaro, già precedentemente a conoscenza della situazione, che si è fatta carico di riferire al Prefetto dell’incontro questa sera.

 

La dottoressa Vaccaro si è impegnata a portare la questione di via Pincherle al tavolo sull’emergenza abitativa che si riunirà in Prefettura il 18 febbraio e ad approfondire con il comune di Roma la possibilità di costruire una sinergia istituzionale utile a portare nuovamente su un tavolo  Area Mestre e Giacomazzi.

 

Per decidere le prossime iniziative gli inquilini e AS.I.A. RdB stanno tornando a via Pincherle, dove da più di dieci giorni procede lo sciopero della fame all’interno di uno spazio di proprietà Area Mestre - utilizzato da Gabetti per la vendita degli appartamenti- occupato dagli inquilini lo scorso 5 febbraio.  

 

La resistenza continua!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati