LE FAMIGLIE DI VIA SILVIO LATINO RESISTONO. ROMA SOLIDALE E' AL FIANCO DI TUTTI GLI SFRATTATI IN LOTTA

Il numerosissimo picchetto si è sciolto, dopo quasi 18 ore, rilanciando l’appuntamento per il 25 novembre, alle ore 16:00, in piazza del Campidoglio.

Roma -

Il picchetto anti-sfratto in via Latino Silvio si è sciolto alle ore 12 di oggi, martedì 23 novembre, dopo 18 ore di presidio continuo, nel corso delle quali tutte le realtà resistenti e solidali si sono schierate in difesa del Diritto alla Casa. A mezzogiorno è infine arrivata la notizia che nessuno sarebbe venuto ad eseguire lo sgombero e che la procedura è, di fatto, congelata fino al 22 gennaio, giorno in cui è stata fissata una nuova udienza in forza dell’enunciazione dell’Alto Commissario dell’Onu.

Dagli sfrattati agli occupanti, passando per gli attivisti del Movimento e di questo Sindacato, tutti i soggetti protagonisti della Lotta per la Casa si sono schierati, in carne ed ossa, a fianco delle 6 famiglie che stanno subendo le procedure di sgombero da parte del gruppo Ferrovie dello Stato.

Il messaggio che il presidio, numerosissimo e combattivo, ha voluto lanciare è stato chiaro: nessuno può essere sfrattato se prima non vi è una presa in carica da parte delle competenti istituzioni al fine di assicurare ai nuclei il passaggio da casa a casa; di più, è ora di rilanciare e porre all’attenzione del neo sindaco e della nuova giunta tutti gli aspetti dell’emergenza abitativa, ulteriormente aggravatasi negli ultimi due anni. Dalla carenza di alloggi pubblici ai prezzi proibitivi degli affitti, passando per tutti i malfunzionamenti dei vari Uffici che non assolvono il loro compito, il lavoro da fare è tanto.

A questo punto la città non può che darsi appuntamento per il 25 novembre al Campidoglio, alle ore 16, dove  si terrà la grande Assemblea Pubblica sul Diritto alla Casa.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati