OCCUPATO L'UFFICIO PER LE POLITICHE ABITATIVE: DOV'E' LA MIA CASA?

Roma -

Questa mattina un centinaio di cittadine e cittadini aderenti alla Rete Antisfratto Permanente, insieme agli inquilini resistenti dei residence, ai Blocchi Precari Metropolitani e all’AS.I.A.RdB ha invaso l’ufficio per le Politiche abitative del comune di Roma, in via della Concordia 4.

 

Obiettivo della protesta, denunciare l’inerzia del comune di Roma sul tema casa, nonostante i dati descrivano una situazione drammatica: 35mila nuclei in graduatoria per la casa popolare, 16mila richieste per il buono affitto, 6mila sfrattati, 5mila inquilini che non hanno potuto acquistare case messe in vendita da enti previdenziali (più di 20mila in futuro tra Enasarco, Enpam e altri enti che stanno procedendo a dismissioni), 4mila le persone che vivono in condizioni indecenti o di estrema precarietà (senza fissa dimora, occupazioni, alloggi impropri).  A questi vanno aggiunti 240mila studenti fuorisede, migranti, giovani che continuano a vivere con le famiglie d’origine non per scelta ma per necessità.

 

Vorremmo capire che risposte intende dare il comune di Roma a chi ha subito uno sfratto o sta per subirlo, a chi vive da anni nei residence in  attesa di un alloggio popolare, a chi non ce la fa più a pagare l’affitto o il mutuo.

 

Vorremmo capire se la strada è quella proposta da Marra,  il “ragioniere della miseria”, o dall’europarlamentare Antoniozzi, impegnato in una campagna elettorale permanente.

Siamo ancora in attesa di sapere da Cutrufo come è andata con il governo e non crediamo che la nuova proroga degli sfratti per le categorie deboli rappresenti una soluzione, in quanto le morosità non sono contemplate e sono il 79% delle esecuzioni, con un aumento delle richieste di sfratto nell’ultimo anno del 171%.

 

Soprattutto vogliamo capire se ha ancora un senso fare domanda di casa popolare.

 

Non ce la facciamo più ad ascoltare promesse che non si realizzano, è ora che ve ne andiate. Lasciate la poltrona a qualcun altro più capace.

 

 

 

RAP-Rete antisfratto permanente                                               

Inquilini resistenti dei residence

AS.I.A./RdBCUB       

Blocchi Precari Metropolitani

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati