PALERMO: IL COMITATO '12 LUGLIO' TORNA A OCCUPARE

Palermo -

Nuova occupazione del Comitato di Lotta per la Casa 12 luglio 

Questa mattina (8 febbraio 2008) alcune famiglie del Comitato di Lotta per la Casa 12 luglio, sostenute dai collettivi e dai centri sociali autogestiti, hanno occupato uno stabile di quattro piani sito in via fondo Margi Faraci.

Le famiglie, dopo aver più volte tentato d’incontrare il capo di Gabinetto per il proseguo delle trattative aperte, sulla spinta di iniziative portate avanti dal comitato, l’estate scorsa, trattative che potessero fornire una soluzione adeguata al loro bisogno drammatico ed impellente di una abitazione, hanno assistito alla continua sottrazione al confronto da parte dell’amministrazione comunale.

L’ennesimo segno evidente del fallimento delle politiche sulla casa a Palermo esemplare nell'eseguire sfratti e creare liste di attesa.

Oggi le famiglie del Comitato hanno deciso di conquistare da sole il loro diritto all’abitazione.

Lo stabile è un bene confiscato alla mafia, di attuale proprietà demaniale, che è stato vandalizzato e saccheggiato ed è per questo sprovvisto attualmente di beni essenziali per la vivibilità: finestre, sanitari, impianto idrico ed elettrico.

Il Comitato di Lotta ha l’intento di utilizzare lo spazio all’interno di un progetto di autorecupero a fini abitativi, che vede l’intervento di professionisti che supporteranno le famiglie nell’autocostruzione.

 

Serve aiuto e sostegno di ogni tipo all'occupazione. Oggi e domani ci sarà da  sbracciarsi per le pulizie preliminari, quindi portare, pale, rastrelli, e decespugliatori, carriole, scope e chi più ne ha più ne metta...

Lunedì alle 17.00 assemblea plenaria sull'autorecupero

Via fondo Margi Faraci (traversa di via Perpignano alta)

Info: http://www.kom-pa.org/index.php?option=com_content&task=view&id=60&Itemid=1http://www.kom-pa.org/

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni