PICCHETTO ANTISFRATTO IN VIA PONTEVECCHIO: LA LOTTA PAGA!

Bologna -

Il Picchetto degli inquilini dell’ASIA-RdB è riuscito a bloccare lo sfratto di via Pontevecchio 74, ottenendo il rinvio per un mese.


Questo rinvio dimostra che la mobilitazione paga. La lotta per il diritto alla casa è possibile e necessaria anche a Bologna, di fronte ad una emergenza abitativa sempre più stringente. Il picchetto difendeva una famiglia di lavoratori composta da un nucleo famigliare di 4 persone (con due bambini piccoli). La partecipazione di diversi inquilini e sfrattati di ASIA-RdB ha fatto si che gli ufficiali giudiziari e le forze dell’ordine desistessero dall’esecuzione.


Questa è l’ennesima famiglia colpita dall’ordinanza di sfratto per morosità negli stabili di via Pontevecchio, in mano ad una proprietà che per diverso tempo ha lasciato lo stabile in precarie condizioni abitative, e con una amministrazione troppo spesso latitante di fronte a questo ennesimo sopruso del diritto alla casa.


ASIA-RdB rilancia la mobilitazione contro gli sfratti, per liberare edifici dalla rendita e per una nuova edilizia popolare pubblica partecipando il giorno 30 giugno al presidio davanti alla Regione Emilia Romagna indetto dal Patto di Base (CUB-Cobas-SdL).

ASIA-RdB Bologna

contatti:

ASIA-RdB Via Monterumici, 36/10
tel:051389524 - 051 385932-fax: 051 310346
email: info@bologna.asia.rdbcub.it

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati