Presidio in San Babila: BASTA PERSONE SENZA CASA BASTA CASE SENZA PERSONE #stopsgomberi

Milano -

Lunedì 10 novembre ore 18 PRESIDIO in Piazza San Babila

BASTA PERSONE SENZA CASA BASTA CASE SENZA PERSONE!

Da mesi è in atto una campagna mediatica e securitaria che coinvolge i quartieri popolari della città: si susseguono dichiarazioni da destra a sinistra nella rincorsa a chi invoca maggiormente il pugno di ferro, come se per risolvere il problema dell'abbandono dei quartieri popolari, delle migliaia di alloggi sfitti e della fame di casa a prezzi popolari servissero l'esercito o i vigilantes.

Ed ecco l'ultima di questi giorni: 200 sgomberi in una settimana, con un vertice in prefettura dove le istituzioni si riuniscono per "gestire" ancora una volta l'emergenza abitativa come un problema di ordine pubblico al posto che mettere in campo politiche abitative che tengano conto della dimensione strutturale di questa emergenza, che conta 23mila famiglie in graduatoria, 8.400 case popolari vuote, 20mila richieste di esecuzione di sfratto.

Una dimensione aggravata dal recente Piano Casa che prevede l'ulteriore vendita degli alloggi popolari e che con l'art. 5 sancisce il distacco di acqua luce gas e l'impossibilità di avere le residenze per chi ha occupato per necessità, rendendo clandestine nei diritti migliaia di persone.

Soffiare sul fuoco della paura in vista della campagna elettorale, lasciare migliaia di case vuote e spendere 5mila euro a sgombero per continuare a lasciare le case sfitte è uno schiaffo alle migliaia di famiglie che soffrono la crisi, case sgomberate che resteranno vuote altri decenni in attesa della prossima speculazione, di essere vendute o di finire in mano a meccanismi di racket al posto che essere assegnate alle famiglie e persone che aspettano da anni.

Per questo lunedì saremo in piazza, contro chi seduto in poltrona pensa che la soluzione all'emergenza abitativa sia sgomberare, sfrattare e lasciare centinaia di persone in mezzo alla strada.

LA VERA EMERGENZA E' QUELLA ABITATIVA E LE RESPONSABILITA' SONO CHIARE. ALER COMUNE REGIONE E PARTITI: BASTA MENZOGNE! LASCIARE SFITTE MIGLIAIA DI CASE RISCALDATE CANCELLA I DIRITTI.

GUARDA IL CALENDARIO DELLE PROSSIME MOBILITAZIONI [CLICCA QUI]

- See more at: www.cantiere.org/art-04541/presidio-basta-sgomberi-basta-case-vuote.html

Lunedì 10 novembre ore 18 PRESIDIO in Piazza San Babila

Da mesi è in atto una campagna mediatica e securitaria che coinvolge i quartieri popolari della città: si susseguono dichiarazioni da destra a sinistra nella rincorsa a chi invoca maggiormente il pugno di ferro, come se per risolvere il problema dell'abbandono dei quartieri popolari, delle migliaia di alloggi sfitti e della fame di casa a prezzi popolari servissero l'esercito o i vigilantes.

Ed ecco l'ultima di questi giorni: 200 sgomberi in una settimana, con un vertice in prefettura dove le istituzioni si riuniscono per "gestire" ancora una volta l'emergenza abitativa come un problema di ordine pubblico al posto che mettere in campo politiche abitative che tengano conto della dimensione strutturale di questa emergenza, che conta 23mila famiglie in graduatoria, 8.400 case popolari vuote, 20mila richieste di esecuzione di sfratto.

Una dimensione aggravata dal recente Piano Casa che prevede l'ulteriore vendita degli alloggi popolari e che con l'art. 5 sancisce il distacco di acqua luce gas e l'impossibilità di avere le residenze per chi ha occupato per necessità, rendendo clandestine nei diritti migliaia di persone.

Soffiare sul fuoco della paura in vista della campagna elettorale, lasciare migliaia di case vuote e spendere 5mila euro a sgombero per continuare a lasciare le case sfitte è uno schiaffo alle migliaia di famiglie che soffrono la crisi, case sgomberate che resteranno vuote altri decenni in attesa della prossima speculazione, di essere vendute o di finire in mano a meccanismi di racket al posto che essere assegnate alle famiglie e persone che aspettano da anni.

Per questo lunedì saremo in piazza, contro chi seduto in poltrona pensa che la soluzione all'emergenza abitativa sia sgomberare, sfrattare e lasciare centinaia di persone in mezzo alla strada.

LA VERA EMERGENZA E' QUELLA ABITATIVA E LE RESPONSABILITA' SONO CHIARE. ALER COMUNE REGIONE E PARTITI: BASTA MENZOGNE! LASCIARE SFITTE MIGLIAIA DI CASE RISCALDATE CANCELLA I DIRITTI.

GUARDA IL CALENDARIO DELLE PROSSIME MOBILITAZIONI [CLICCA QUI]

Lunedì 10 novembre ore 18 PRESIDIO in Piazza San Babila

BASTA PERSONE SENZA CASA BASTA CASE SENZA PERSONE!

Da mesi è in atto una campagna mediatica e securitaria che coinvolge i quartieri popolari della città: si susseguono dichiarazioni da destra a sinistra nella rincorsa a chi invoca maggiormente il pugno di ferro, come se per risolvere il problema dell'abbandono dei quartieri popolari, delle migliaia di alloggi sfitti e della fame di casa a prezzi popolari servissero l'esercito o i vigilantes.

Ed ecco l'ultima di questi giorni: 200 sgomberi in una settimana, con un vertice in prefettura dove le istituzioni si riuniscono per "gestire" ancora una volta l'emergenza abitativa come un problema di ordine pubblico al posto che mettere in campo politiche abitative che tengano conto della dimensione strutturale di questa emergenza, che conta 23mila famiglie in graduatoria, 8.400 case popolari vuote, 20mila richieste di esecuzione di sfratto.

Una dimensione aggravata dal recente Piano Casa che prevede l'ulteriore vendita degli alloggi popolari e che con l'art. 5 sancisce il distacco di acqua luce gas e l'impossibilità di avere le residenze per chi ha occupato per necessità, rendendo clandestine nei diritti migliaia di persone.

Soffiare sul fuoco della paura in vista della campagna elettorale, lasciare migliaia di case vuote e spendere 5mila euro a sgombero per continuare a lasciare le case sfitte è uno schiaffo alle migliaia di famiglie che soffrono la crisi, case sgomberate che resteranno vuote altri decenni in attesa della prossima speculazione, di essere vendute o di finire in mano a meccanismi di racket al posto che essere assegnate alle famiglie e persone che aspettano da anni.

Per questo lunedì saremo in piazza, contro chi seduto in poltrona pensa che la soluzione all'emergenza abitativa sia sgomberare, sfrattare e lasciare centinaia di persone in mezzo alla strada.

LA VERA EMERGENZA E' QUELLA ABITATIVA E LE RESPONSABILITA' SONO CHIARE. ALER COMUNE REGIONE E PARTITI: BASTA MENZOGNE! LASCIARE SFITTE MIGLIAIA DI CASE RISCALDATE CANCELLA I DIRITTI.

GUARDA IL CALENDARIO DELLE PROSSIME MOBILITAZIONI [CLICCA QUI]

- See more at: www.cantiere.org/art-04541/presidio-basta-sgomberi-basta-case-vuote.html

Presidio in San Babila: BASTA PERSONE SENZA CASA BASTA CASE SENZA PERSONE #stopsgomberi - See more at: www.cantiere.org/art-04541/presidio-basta-sgomberi-basta-case-vuote.html

Presidio in San Babila: BASTA PERSONE SENZA CASA BASTA CASE SENZA PERSONE #stopsgomberi - See more at: www.cantiere.org/art-04541/presidio-basta-sgomberi-basta-case-vuote.html

Presidio in San Babila: BASTA PERSONE SENZA CASA BASTA CASE SENZA PERSONE #stopsgomberi - See more at: www.cantiere.org/art-04541/presidio-basta-sgomberi-basta-case-vuote.html

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni