RIMINI. Emergenza casa. In 5 anni sfratti raddoppiati: 98 eseguiti in tre mesi

12 maggio 2014

Rimini -

Crisi e disagio sociale continuano a crescere in provincia di Rimini. Lo testimoniano i dati sugli sfratti, praticamente raddoppiati negli ultimi 5 anni: quest'anno a gennaio le richieste di sfratto sono state 171 e 33 quelle eseguite con la forza pubblica, a febbraio 167 richieste e 33 esecuzioni e a marzo 185 richieste e 32 esecuzioni forzate.

In un trimestre sono state quindi ben 523 le richieste arrivate all'ufficiale giudiziario e 98 gli sfratti eseguiti dalla forza pubblica.
Lo scorso anno, ad esempio, erano stati rispettivamente 315 e 68 nel 2010 addirittura 289 le richieste e 60 gli sfratti eseguiti.
“Numeri crudi – commenta l'assessore provinciale Mirra - che danno conto di una criticità che, se non gestita adeguatamente, rischia di trasformarsi in una vera e propria “bomba” sociale.”
L'assessore evidenzia anche le difficoltà da parte degli ufficiali giudiziari e della forza pubblica di rendere esecutivi gli sfratti: difficoltà tecnica ma anche etica, sociale e umana.
Come dare risposte al disagio? Mirra ipotizza un mix di pubblico e privato: da un lato chiede ai comuni di mettere le politiche di edilizia popolare tra le scelte strategiche e dall'altro ipotizza scelte innovative come l'housing sociale e il coinvolgimento di privati e cooperative. Con l'obiettivo di aumentare gli alloggi a canone calmierato.
L'assessore ricorda anche l'impegno della provincia che, anche tramite la Regione, dal 2012 ad oggi è intervenuta direttamente per sostenere interventi a sostegno dell’emergenza abitativa con circa 550mila euro.

Tabella con sfratti richiesti + sfratti eseguiti da forza pubblica

. 2010
gennaio 94+23
febbraio 99+21
marzo 96+16

. 2011
gennaio 102+19
febbraio 98+22
marzo 91+20

. 2012
gennaio 144+38
febbraio 109+10
marzo 156+28

. 2013
gennaio 135+30
febbraio 106+22
marzo 74+16

. 2014
gennaio 171+33
febbraio 167+33
marzo 185+32

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati