USB ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE INDETTA DAI COMITATI POPOLARI DELL'AREA VESUVIANA. PROTESTA A ROMA DI SOLIDARIETA' CON TERZIGNO

VIDEO DELLA PROTESTA AVENUTA A ROMA DI SOLIDARIETA' CON I CITTADINI IN LOTTA. LINK: www.youtube.com/watch

 

Roma -

COMUNICATO STAMPA DELL'USB.

CONTRO L’USO ANTISOCIALE DELL’EMERGENZA RIFIUTI IN CAMPANIA

Sabato 30 ottobre

Corteo da Bosco Tre case, p.le della Circumvesuviana, a Terzigno – ore 17

L’Unione Sindacale di Base aderisce alla manifestazione indetta sabato 30 ottobre dai Comitati popolari dell’area vesuviana, con corteo da Boscotrecase a Terzigno, ore 17.00.

La lotta contro la devastazione ambientale del territorio non è un problema esclusivo delle popolazioni dell’area vesuviana, ma coinvolge l’intero territorio campano sottoposto, da oltre un decennio, ad una emergenza rifiuti utilizzata per arricchire le cricche affaristiche e speculative

La costruzione degli inceneritori, l’apertura delle maxidiscariche, l’avvelenamento dei suoli e delle acque a scapito dell’avvio di un serio piano di raccolta differenziata, sono i soli provvedimenti messi in campo nel corso degli anni.

La resistenza della popolazione di Terzigno e degli altri comuni ha dimostrato che è possibile opporsi a questa vergognosa situazione.

E’ quindi interesse dei lavoratori, dei precari, dei disoccupati sostenere la mobilitazione delle comunità popolari dell’area vesuviana e di tutte quelle zone che saranno investite da queste autentiche produzioni di morte.

Lo Stop, senza se e senza ma, ad inceneritori e discariche; il varo di un programma di bonifica rigorosa dei suoli con conseguente creazione di migliaia di posti di lavoro; la realizzazione degli impianti di compostaggio e dell’intera filiera della raccolta differenziata, sono gli obiettivi per una grande battaglia culturale e politica sempre più urgente e necessaria.

Roma, 29 ottobre 2010

Unione Sindacale di Base

00185 Roma, V.le Castro Pretorio 116 – web: http://www.usb.it  e-mail: usb@usb.it

 

PROTESTA A ROMA DI FRONTE ALLA SEDE DELLA REGIONE CAMPANIA DOVE UN GRUPPO DI GIOVANI HA LASCIATO SACCHI DI IMMONDIZIA E ACCESO FUOCHI DI ARTIFICIO IN SOLIDARIETA CON LA POPOLAZIONE DI TERZIGNO.

LINK DEL VIDEO: http://www.youtube.com/watch?v=epW5_l5I-vw

Rifiuti contro sede Regione Campania a Roma

 

Azione dimostrativa degli attivisti di 'Roma indipendente' per solidarizzare con i manifestanti di Terzigno

 

Blitz alla sede della regione Campania di Roma in solidarietà con i manifestanti di Terzigno. Una ventina di attivisti ha riversato questo pomeriggio attorno alle 17 alcuni sacchi di immondizia all'interno dell'androne del palazzo che ospita gli uffici della Regione Campania in via Poli, traversa di via del Tritone. Davanti alla sede sono stati accesi anche alcuni fuochi d'artificio.Un'azione, spiegano gli attivisti di "Roma indipendente", "per costruire un legame nella crisi tra le comunità in lotta". Dopo un paio di minuti i manifestanti, appartenenti al Laboratorio Acrobax e a Generazione P, si sono allontananti lanciando cori contro Berlusconi e la sua gestione dell'emergenza rifiuti.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni