VIA PINCHERLE: E' QUESTA LA STRADA

Roma -

Oggi pomeriggio, intorno alle ore 15, il Direttore Generale dell’Ater di Roma Carlo Maltese e il dott. Mario Giacomazzi -proprietario degli alloggi di via Pincherle 153/169- hanno sottoscritto il rogito dei 106 appartamenti abitati dagli inquilini che non avevano potuto far valere l’opzione di acquisto proposta da FATA assicurazioni, prima di cedere l’invenduto alla Giacomazzi srl.

 

Ora gli inquilini resistenti di via Pincherle hanno un proprietario pubblico e rappresentano materialmente la possibilità che le dismissioni e le speculazioni immobiliari possono essere fermate.

 

Dopo questo atto, che abbiamo aspettato con trepidazione, è in dirittura d’arrivo anche la compravendita degli alloggi di viale dei Colli Portuensi 187, deliberata dal cda dell’Ater il 25 maggio, mentre prosegue la ricerca di una soluzione per i 17 inquilini di via Pincherle che hanno avuto l’alloggio dove vivono acquistato da terzi.

 

L’importante risultato può essere acquisito dall’intera città alle prese con un’emergenza abitativa formidabile fino a divenire un segnale di speranza per tutti e tutte coloro che ogni giorno si difendono da sfratti, dismissioni selvagge, caro affitti e caro mutui.

 

Un risultato reso possibile dalla tenacia degli inquilini, da una tutela sindacale reale, da amministrazioni responsabili e da una proprietà finalmente consapevole del dramma degli inquilini coinvolti.  

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati