DISMISSIONE ENASARCO: FIRMA ANCHE TU PER RIMETTERE IN DISCUSSIONE L'ACCORDO

FIRMA ANCHE TU PER LA REVISIONE DELL’ACCORDO FIRMATO

TRA LA FONDAZIONE ENASARCO E I SINDACATI SENZA IL CONSENSO DEGLI INQUILINI

 

Roma -

Sostieni la petizione popolare promossa dall’AS.I.A. – RdB e dal Coordinamento dei comitati degli inquilini Enasarco per rimettere in discussione l’accordo e raggiungere i seguenti obiettivi:

 

- Il prezzo di vendita di partenza deve essere fissato al gradino più basso (e non al prezzo medio) del valore indicato dalle agenzie territoriali, deve tenere conto dello stato di conservazione dell’immobile e dell’anzianità di residenza nell’alloggio.

- Lo sconto del 40% (e non del 30%) deve essere applicato direttamente ad ogni inquilino al momento dell’opzione d’acquisto.

- La Regione e il Comune insieme ai Municipi, devono garantire piena tutela per tutti coloro che non optano per l’acquisto, soprattutto per i soggetti deboli (anziani ultrasessantacinquenni, invalidi, nuclei con redditi derivanti da lavori precari, monoreddito e disoccupati), anche attraverso l’acquisizione diretta degli alloggi invenduti.

- Allargamento del Fondo regionale per l’erogazione dei mutui agevolati con il tasso d’interesse all’1% (e non mutui affidati alle banche).

 

     AS.I.A. – RdB

    Coordinamento dei comitati degli inquilini Enasarco

 

 

     In allegato, i moduli in Pdf per la raccolta delle firme

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati