INQUILINI DI VIA PINCHERLE OCCUPANO SEDE NAZIONALE UDC

ORE 12.30 CONFERENZA STAMPA IN VIA DUE MACELLI

Roma -

Gli inquilini di via Pincherle 153/169 stanno occupando la sede nazionale dell’Udc in via Due Macelli a Roma, per denunciare il coinvolgimento di alcuni esponenti del partito nella vendita dei 116 alloggi inoptati dagli inquilini nell’ambito della dismissione del patrimonio immobiliare di  Fata/Generali, ceduto ad Area Mestre/Giacomazzi lo scorso dicembre.

 

Nella gestione della vendita degli appartamenti a terzi risulta infatti coinvolto il consigliere del Municipio XI Francesco Capoccia (Udc), residente nello stabile in questione, che avrebbe favorito l’acquisto degli appartamenti da parte di esponenti politici e amministratori del suo partito, ma non solo.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati