L'AS.I.A. RdB APRE LA QUESTIONE ENASARCO

Roma -

Questa  mattina l’AS.I.A. RdB e un centinaio di inquilini e lavoratori Enasarco hanno manifestato davanti alla sede della Fondazione, in via A. Usodimare  31, per ottenere chiarimenti sul piano di dismissione di 17mila appartamenti a Roma.

Una delegazione di AS.I.A. RdB e di inquilini ha incontrato il responsabile della gestione immobiliare e un rappresentante della presidenza Enasarco, i quali hanno confermato che stanno per predisporre il piano di dismissione, di cui ancora non è possibile conoscere i termini.

I rappresentanti Enasarco hanno dichiarato che il loro obiettivo è la difesa degli interessi particolari degli agenti di commercio, loro associati, ma che intendono tenere conto degli effetti sociali  di questa dismissione. Considerando che il valore degli immobili in dismissione è valutato in 3 miliardi di euro e che la Fondazione vuole realizzare una plusvalenza di 1,5 miliardi di euro, è evidente che saranno proprio gli inquilini, molti dei quali anziani, e i lavoratori a dover subire le conseguenze di questa operazione speculativa.

L’AS.I.A RdB chiede la tutela degli inquilini e dei lavoratori e ritiene che il tavolo interistituzionale permanente sull’emergenza abitativa convocato alla Regione Lazio per domani 11 settembre, alle ore 15, debba farsi carico di gestire questa vicenda, insieme a quella di via Pincherle.

Proprio domani alle ore 11, gli inquilini di via Pincherle 153/169 manifesteranno a piazza Santi Apostoli per chiedere al Prefetto di Roma di farsi garante del processo di vendita di circa 300 appartamenti e di alcuni esercizi commerciali messo in atto dal gruppo assicurativo Fata/Generali.

L’AS.I.A. RdB è stata invitata martedì 16 settembre a partecipare alla Commissione Casa regionale che avrà per oggetto la dismissione da parte della Fata assicurazioni degli alloggi di via Pincherle.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati