OCCUPAZIONE EX CINEMA ASTRA: IL PRESIDENTE INCONTRA GLI ATTIVISTI E SI IMPEGNA PER LA CONVOCAZIONE DI UN TAVOLO CON DE LAURENTIIS

Roma -

 

L’occupazione effettuata questa mattina da parte di attivisti del Blocco Precario Metropolitano e dell’AS.I.A. RdB dei locali dell’ex cinema Astra in viale Jonio 209 ha prodotto,  come risultato immediato, l’impegno del presidente del Municipio IV, Alessandro Cardente, ad incontrare la proprietà  per verificare la destinazione dello stabile e gli eventuali progetti esistenti.

L’ex minisindaco, oggi sub commissario, si è inoltre impegnato ad avviare un immediato monitoraggio del patrimonio non utilizzato del IV Municipio, a partire dagli immobili sgomberati negli anni passati e mai più usati, e a istituire un tavolo non soltanto con i proprietari degli stabili abbandonati ma con tutti i costruttori intenzionati a intervenire sul  territorio.

L’AS.I.A. Rdb e il Blocco Precario Metropolitano hanno deciso di lasciare lo stabile, che versa  peraltro in condizioni di assoluta inagibilità e invivibilità, ma continueranno a vigilare sull’ex cinema Astra così come su tutti quei palazzi lasciati colpevolmente vuoti.

La nostra campagna per il recupero del costruito e il suo utilizzo è appena iniziata. Chiediamo la requisizione  dello stabile di viale Jonio 209 e la sua restituzione ad una funzione sociale e abitativa.

Blocco Precario Metropolitano AS.I.A. RdB

Io resto a casa. Ma se non posso pagarla?

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati