VIA PINCHERLE: AFFOLLATA COMMISSIONE PATRIMONIO

Roma -

Alle ore 10.30 di questa mattina, in via Pincherle il presidente Visconti ha aperto i lavori della Commissione Patrimonio, lasciando dopo una breve introduzione la parola al comitato degli inquilini.

Forte l’indignazione dei consiglieri presenti di fronte al puntuale resoconto della portavoce dell’inquilinato  Roberta Cecili e dell’avvocato Vincenzo Perticaro.

Sia i consiglieri che il Presidente del Municipio XI Catarci hanno ribadito la necessità che il Prefetto convochi la proprietà a un tavolo di trattativa e chieda contestualmente il blocco delle vendite a terzi. Hanno inoltre stigmatizzato la volontà speculativa della società immobiliare ligure, che va assolutamente fatta recedere dalle precedenti pretese economiche rappresentate contro l’offerta di acquisto avanzata dalla regione Lazio.

E’ stata infine ribadita la necessità di costruire una sinergia tra regione e comune, utile al proseguimento della trattativa con Giacomazzi /Area Mestre che sia già visibile il 3 marzo 2009, data indicata dalla Prefettura per un nuovo confronto con la proprietà degli appartamenti di via Pincherle 153/169.

L’AS.I.A RdB ritiene importante l’atteggiamento assunto oggi della Commissione Patrimonio e auspica che alle parole di indignazione seguano fatti concreti. Ci aspettiamo una deliberazione d’urgenza della Giunta comunale che definisca risorse certe da investire nella trattativa e un autorevole intervento del Sindaco Alemanno che congiuntamente al Prefetto e al Presidente della Regione Lazio Marrazzo diffidi la Giacomazzi dalla vendita degli alloggi a terzi.

Il prossimo appuntamento  della Commissione Patrimonio, Casa e Progetti speciali è fissato per venerdì prossimo alle ore 10 ed è aperto alla partecipazione degli inquilini e dell’AS.I.A.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati