BOLOGNA: ANCORA UN PICCHETTO ANTI-SFRATTO

Mercoledì 23 settembre in via Pontevecchio n.74 alle ore 8,00.

Bologna -

Di nuovo emergenza sfratti a Bologna, dove l’affitto incide tra il 50% e il 70% del reddito. Tutto questo mentre interi settori legati all’industria e ai servizi sono in crisi, con l’aumento della cassa-integrazione e dei licenziamenti.

Mercoledì 23 settembre l’Associazione Inquilini Assegnatari (AS.I.A.-RdB) organizza un picchetto anti-sfratto in via Pontevecchio n.74. Caso emblematico di una famiglia di lavoratori che per colpa della crisi e della cassa-integrazione non possono più pagare un affitto.
ASIA-RdB chiede un intervento straordinario da parte dell’amministrazione perché le famiglie che subiscono uno sfratto esecutivo non si trovino senza una soluzione abitativa dignitosa, da affiancare a un nuovo piano casa che metta al centro gli interessi pubblici contro la rendita, attraverso il blocco degli sfratti e una nuova edilizia popolare, che non sia solo rivolta alla costruzione di nuovi appartamenti ma anche alla requisizione di alloggi privati sfitti.

ASSOCIAZIONE INQUILINI ASSEGNATARI (AS.I.A.-RdB))

tel:  051/389524
fax: 051 310346
cell: 3409892393
via Monterumici 36710 Bologna
e-mail: info@bologna.asia.rdbcub.it

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati