COLLI PORTUENSI: UN'IMPORTANTE VITTORIA CHE RAFFORZA LA TRATTATIVA

INQUILINI CITATI IN GIUDIZIO DAL FONDO PENSIONE VINCONO I RICORSI

Roma -

Gli inquilini di viale dei Colli Portuensi 187, citati in giudizio con procedura d’urgenza in base all’ex articolo 700 del codice di procedura civile dal Fondo Pensione per i dipendenti dell’ex Cassa di Risparmio di Trieste (ora Unicredit), hanno ottenuto giustizia.

 

Questa mattina, i giudici chiamati a decidere sulla risoluzione immediata del contratto di locazione e su un eventuale risarcimento danni nei confronti di cinque inquilini per avere impedito alla Gabetti di mostrare gli appartamenti messi in vendita a terzi, hanno emesso tre provvedimenti.

 

In particolare: due ricorsi sono stati rigettati, mentre per un altro, giudicato inammissibile, il giudice ha anche stabilito il rimborso a carico del Fondo delle spese legali.

 

L’udienza che vede coinvolto un quarto inquilino è fissata per il prossimo 22 luglio, mentre quella che riguarda un quinto inquilino è ancora in riserva.

 

 

Il difensore degli inquilini, l’avvocato Vincenzo Perticaro, ha parlato di una grande vittoria dal punto di vista giuridico.

 

I tentativi di seminare tensione e di aumentare il disagio delle famiglie coinvolte utilizzando anche strumenti giuridici è fallito.

Ora siamo ancora più convinti che per consentire il prosieguo della trattativa bisogna bloccare le vendite a terzi.

 

Su questo aspetto proseguirà la mobilitazione: martedì prossimo presidieremo la sede di Gabetti per chiedere di fermare le vendite a terzi.

 

Mercoledì 23 luglio, in occasione del consiglio regionale, gli inquilini e AS.I.A. RdB promuovono e partecipano alla manifestazione indetta dalla rete cittadina per il diritto all’abitare per chiedere misure urgenti sull’emergenza abitativa. L’appuntamento è per le ore 11 davanti alla sede della regione Lazio, in via della Pisana 1301.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni