VIA PINCHERLE: 11 SETTEMBRE INQUILINI IN PREFETTURA

Roma -

 

Gli inquilini di via Pincherle 153/169, alle prese con la vendita degli appartamenti in cui abitano da parte del gruppo assicurativo Fata/Generali, di fronte all’atteggiamento dell’amministratore delegato di Fata, che ieri si è dichiarato indisponibile a trovare soluzioni condivise, si sono riuniti per discutere su come andare avanti.

Nel corso di un’assemblea partecipata da oltre 200 persone, dopo aver rinnovato il mandato all’AS.I.A. Rdb e all’avvocato Vincenzo Perticaro, gli inquilini hanno deciso di rivolgersi al Prefetto di Roma.

Giovedì 11 settembre, alle ore 11, manifesteranno davanti alla Prefettura, a piazza Santi Apostoli, con l’obiettivo di incontrare il Prefetto per chiedere un tavolo di garanzia sulla vendita, che veda coinvolti oltre agli inquilini stessi e al sindacato AS.I.A. RdB, la proprietà, l’amministrazione comunale e quella regionale.

Due gli obiettivi: un rinvio significativo della data del 15 settembre come termine ultimo per optare per l’acquisto e l’avvio di una trattativa per discutere dei prezzi di vendita degli appartamenti e delle tutele per coloro impossibilitati all’acquisto.

Presenti all’assemblea anche il presidente del Municipio XI Catarci e la consigliera Gemma Azuni, che hanno espresso piena solidarietà agli inquilini, rendendosi disponibili a partecipare alla manifestazione stessa.

La consigliera Gemma Azuni  si è inoltre impegnata a investire il sindaco Alemanno del problema.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati